Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - RIFERIMENTI - Breve viaggio a Gioia dei Marsi e dintorni

Breve viaggio a Gioia dei Marsi e dintorni
Questo Breve viaggio a Gioia dei Marsi e dintorni si prefigge un duplice scopo: 
 
1) proporre all'attenzione dei gioiesi alcuni fatti salienti della loro storia e alcuni aspetti caratteristici delle loro tradizioni; 
2) spronare i volenterosi ad una ulteriore, più approfondita e più completa ricerca.
 
I tre saggi che formano il corpo del libro sono opera di altrettanti studiosi esperti di storia e tradizioni popolari marsicane: Leucio Palozzi, Walter Cianciusi e Angelo Melchiorre (la scheda bio-bibliografíca che precede il testo dei rispettivi saggi ne illustra la competenza in materia).
 
Nella prima appendice sono riportate le due famose « storie» in versi di Angelo Aureli (il poeta-contadino gioiese introvabili. Nella seconda appendice sono riportati alcuni testi di canzoni di Fortunato Bisegna, con la partitura musicale di « Vecchia Gioia ». Le illustrazione mirano soprattutto ad offrire una documentazione visiva di ciò che erano Gioia dei Marsi e Gioia Vecchio prima del terremoto del 1915, e sono disposte in un certo ordine progressivo, come si può desumere dall'indice stesso. Ed ora. alcuni ringraziamenti.
 
Grazie innanzitutto agli autori dei tre saggi, che hanno voluto amichevolmente accettare il mio invito: a Leucio Palozzi, che unisce sapientemente alla sua attività di direttore didattico la profonda passione per la ricerca storica; a Walter Cianciusi, avvocato per professione ma scrittore e soprattutto poeta per vocazione, che ama visceralmente Collelongo ma non nega un po' di affetto agli altri paesi della Marsíca; ad Angelo Melchiorre, appassionato e infaticabile studioso del folclore e delle tradizioni popolari marsicane, autentico archeologo della carta stampata e manoscritta.
 
Grazie a Vittoriano Esposito per aver accolto il libro nella collana di « Studi e Testi » da lui curata. Grazie ad Angelo Orfei, che mi ha messo a disposizione le rare fotografie raffiguranti Gioia dei Marsi e Gioia Vecchio prima del terremoto; ad Anna Aureli-Sinibaldi, che mi ha fornito la vecchia edizione delle due « storie » del poeta-contadino gioiese; a Bianca Bisegna per le composizioni del padre e per la scheda che lo riguarda.
 
Il campo della ricerca storica su Gioia dei Marsi è molto vasto, ma c'è da augurarsi che, seguendo l'esempio fornito da questo libro, qualche gioiese più preparato, o una équipe di volenterosi sotto la guida d'un esperto, si metta decisamente all'opera, avvalendosi anche dei diversi presidi oggi a disposizione per questo genere di lavori. E chissà che non si possa avere finalmente una Storia completa di Gioia dei Marsi dall'epoca preitalica ai nostri giorni, come è stato fatto per altri paesi della Marsica non certo più ricchi di storia di quanto lo sia il nostro. Si realizzerebbe così, tra l'altro, lo scopo principale di questo Breve viaggio ... : un viaggio che, altrimenti, si sarebbe anche potuto rinviare.
 
Patrizio Graziani
 
Sei in: - RIFERIMENTI - Breve viaggio a Gioia dei Marsi e dintorni

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright